News
In: Mobilità |

Utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie: la Gilda firma il contratto

Al termine di una serrata trattativa la Gilda degli Insegnanti ha siglato il contratto sulla mobilità annuale.

“Grazie a una trattativa serrata con il Miur e al nostro pressing, siamo riusciti a conquistare terreno sufficiente per decidere di siglare l’accordo sulle utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie”. È quanto dichiara la Gilda degli Insegnanti dopo la firma del Contratto avvenuta oggi pomeriggio al ministero dell’Istruzione.

Maria Domenica Di Patre, vice coordinatrice della Gilda e capo della delegazione che ha partecipato a tutti gli incontri a viale Trastevere, spiega le ragioni del sì: “Abbiamo ottenuto la deroga al vincolo triennale di permanenza nella provincia di titolarità e i trasferimenti dei docenti saranno effettuati sulle scuole e non sugli ambiti territoriali, come invece prevede la legge 107/2015. Grazie all’accordo raggiunto con il ministero, almeno una parte degli insegnanti trasferiti a centinaia di chilometri dalle proprie famiglie possono sperare di riavvicinarsi a casa”. 

È stata inoltre raggiunta un’intesa sull’opportunità di garantire una sede di servizio nel comune di residenza ai docenti con figli gravemente disabili.



Roma, 21 giugno 2017
Ufficio stampa Gilda Insegnanti
 


News correlate

pubblicato il 13/11/2017
Diritto allo studio: il contingente
pubblicato il 28/10/2017
Diritto allo studio
Cerca
Gilda degli Insegnanti