News
In: NEWS |

Fondi FMOF in ritardo

Anche quest’anno i fondi del FMOF sono in ritardo

Anche quest’anno i fondi del FMOF per le attività aggiuntive di sostegno svolte dal personale scolastico risultano essere in ritardo, a causa dei diversi passaggi burocratici tra il MEF e il MIM. 


Per l’a.s. 2023/2024, il MIM non ha ancora disposto l’assegnazione sui POS delle scuole dei fondi per le attività, che come da CCNL devono essere pagate entro il mese di agosto. 


La Gilda degli Insegnanti sta ricevendo molte richieste da parte delle scuole e delle RSU, che chiedono quando queste somme saranno finalmente disponibili, per poterle mettere in pagamento al più presto, considerando il periodo estivo e il lavoro delle segreterie, per cui sono necessarie almeno due settimane. 


La retribuzione dei docenti e del personale Ata che hanno svolto le attività aggiuntive nel corso dell’anno scolastico è doverosa e ancora più doverosa è la tempistica nei pagamenti, che riteniamo grave avvenga con mesi di ritardo. 


Per questo la Gilda degli Insegnanti ha sollecitato il MIM ad accelerare le procedure per l’invio alle scuole delle somme previste, così da poter soddisfare i pagamenti almeno entro il mese di agosto.


News correlate

pubblicato il 05/07/2024
Mobilità annuale: speciale della Gilda
pubblicato il 04/07/2024
Mobilità annuale: al via le domande
pubblicato il 02/07/2024
Fondi FMOF in ritardo
Cerca
Gilda degli Insegnanti