News
In:

Stipendi scuola: il commento di Di Meglio

Stipendi docenti italiani sempre più bassi rispetto al mondo sviluppato

“Gli stipendi degli insegnanti italiani sono sempre più bassi rispetto al resto del mondo sviluppato”.

 

E’ il commento di Rino Di meglio, Coordinatore Gilda Insegnanti, che aggiunge – è uno tra i problemi storici di questo Paese che conferma, ancora una volta, la triste posizione dei docenti italiani”.

 

Lo studio è inserito in un’indagine del 57esimo Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese 2023, con riferimento agli stipendi del comparto docenti della scuola secondaria di secondo grado.

 

“I dati confermano - afferma Di Meglio - in base a statistiche anche benevole, che il potere d’acquisto degli stipendi è calato oltre il 10 percento. Se consideriamo la legge di bilancio che in questi mesi si sta discutendo per il triennio contrattuale 2022-2024, che prevede un aumento medio del 6 percento per il pubblico impiego, ci rendiamo conto che invece di migliorare, la situazione degli insegnanti italiani, in realtà, andrà a peggiorare”.

 

“Per fortuna - conclude Di Meglio – gran parte della categoria, nonostante la scarsa considerazione dei vari governi, continua a svolgere il proprio compito con passione ed entusiasmo”.

 

 

 

Ufficio Stampa Gilda degli Insegnanti

 

 Roma, 1 Dicembre 2023



News correlate

pubblicato il 22/02/2024
Procorsi abilitanti: al via i bandi
pubblicato il 22/02/2024
Mobilità: firmato l'accordo integrativo
pubblicato il 20/02/2024
Part time: al via le domande
pubblicato il 11/02/2024
Revisione delle Classi di Concorso
Cerca
Gilda degli Insegnanti